La denuncia di malattia professionale

L'INAIL assicura i lavoratori dai danni provocati dalle malattie professionali e indennizza i danni prevedendo prestazioni di carattere economico, sanitario e riabilitativo.

 

Le malattie professionali sono causate da lavori pericolosi o dannosi che agiscono negativamente e progressivamente sull’organismo. I lavoratori sono tutelati dall’assicurazione sociale obbligatoria.

Come fare la denuncia

Il lavoratore in attività deve comunicare la malattia professionale al proprio datore di lavoro entro 15 giorni dalla sua manifestazione, allegando il relativo certificato medico.
Entro 5 giorni dalla data di ricezione del certificato il datore di lavoro deve effettuare on line la denuncia all’INAIL; se invece il lavoratore ha cessato l'attività deve presentare autonomamente la denuncia all'INAIL.
 

Lavoratori assicurati dall’INAIL

Il lavoratore, per essere tutelato dall’assicurazione INAIL, deve possedere i seguenti requisiti:

  • essere adibito in modo permanente, avventizio od occasionale ad una delle lavorazioni che la legge definisce rischiose;
  • prestare opera manuale intesa come contatto, diretto o ambientale, con le fonti di rischio;
  • svolgere la propria opera alle dipendenze e sotto la direzione altrui; percepire una retribuzione, in qualunque forma, anche in natura.

Si tratta quindi di lavoratori dipendenti dell'industria, dell'artigianato, dei servizi e delle pubbliche amministrazioni.

Aree tematiche: