[...] - con il decreto-legge Semplifica Italia dell’inizio del 2012, invece, è stato lanciato un ulteriore programma che rinnova l’impegno a misurare e ridurre i costi consultando le organizzazioni di cittadini e imprese per il periodo che va fino al 2015. La consultazione delle categorie interessate non è promossa solo per semplificare la regolazione esistente, ma anche per quella futura: lo Statuto delle imprese, approvato da Parlamento al termine del 2011, prevede infatti che anche per i nuovi interventi legislativi siano consultate le organizzazioni degli stakeholders per quanto concerne la valutazione ex ante di impatto burocratico delle nuove normative;
Alberto Cottica
Questo non è molto open. Gli stakeholders NON SONO le categorie. Gli stakeholders sono gli individui e le imprese. Le categorie svolgono un lavoro di intermediazione meritorio, quando è fatto bene. In un piano per l'open government mi aspetto un impegno per la DISintermediazione!
Alberto Cottica, 12/04/2012 10:20
Andrea Lazzarotti
Sottolineo e sottoscrivo quanto detto da Alberto!
Andrea Lazzarotti, 16/04/2012 14:50