Progettazione Italia Login: prorogata al 9 dicembre la possibilità di partecipare

Prorogata al 9 dicembre la possibilità di aggiungere intervventi sui report della giornata di lavoro che si è svolta in AgID per la progettazione partecipata del portale Italia Login. I risultati della giornata di confronto, sono ora disponibili online in un documento di sintesi che raccoglie idee e proposte emerse dai 4 gruppi: si può continuare a contribuire al documento, inviando una mail all'indirizzo: italialogin@agid.gov.it.

Carta del Docente, le novità per ottenere i 500 euro per l’aggiornamento professionale

Dallo scorso anno gli oltre 740.000 docenti di ruolo della scuola italiana hanno a disposizione 500 euro da spendere per l’aggiornamento professionale. Un bonus che nella sua prima erogazione è stato assegnato eccezionalmente con accredito sullo stipendio. Quest’anno cambia il sistema di erogazione, come annunciato nel Piano di formazione degli insegnanti: come per i 18enni, i 500 euro che saranno assegnati attraverso un ‘borsellino elettronico’.

3 novembre, al via il bonus cultura per i 18enni

E' attivo dal 3 novembre il sito ww.18app.it attraverso il quale i nati nel 1998 potranno usufruire del bonus cultura di 500 euro, una volta ottenuto lo spid, l'identità digitale. Una apposita sezione consente di verificare subito il prezzo dei libri o dei biglietti per eventi e iniziative culturali da acquistare e si generano buoni di pari importo. Una volta salvati sullo smartphone, si può salvarlo e utilizzarlo per acquistare libri e biglietti per cinema, concerti, eventi culturali, musei monumenti e parchi, teatro e danza presso gli esercenti fisici e online aderenti all'iniziativa.

Caro bollette elettriche, rimborsi automatici: come fare

Sarà garantito in modo automatico il rimborso in bolletta degli importi che verranno recuperati con l'attività di indagine dell'Autorità dell'energia sulla vicenda delle condotte anomale tenute dagli operatori nei mercati all'ingrosso dell'elettricità, in particolare nel mercato del dispacciamento. Lo ha deciso l'ente regolatore, aggiungendo che ciò avverrà qualunque sarà l'esito delle decisioni della giustizia amministrativa. I rimborsi "verranno riconosciuti immediatamente ai consumatori nella prima bolletta utile". 

18app.it, non si conosce il giorno esatto a partire dal quale sarà attivo

Al momento non si conosce il giorno esatto a partire dal quale il sito www.18app.it sarà attivo. A questo indirizzo i ragazzi nati nel 1998, beneficiari del "bonus cultura", potranno inserire le proprie credenziali, ottenere il bnonus e consultare il catalogo di servizi ed esercenti che aderiscono all'iniziativa.

Il bonus sarà disponibile nei prossimi giorni

App18: da ottobre il bonus scaricabile dal sito www.18app.it

Sarà scaricabile a partire da ottobre il bonus di 500 euro, voluto dal Governo per i ragazzi che compiranno i 18 anni di età entro il 2016. Tuttavia non si conosce il giorno esatto a partire dal quel il bonus sarà disponibile.

Si consiglia di collegarsi collegarsi nei prosismi giorni sul sito www.18app.it che da versione temporanea, sarà in versione definitiva

18app: sito e applicazione al via da ottobre

E' partita la fase di richiesta per i bonus da 500 euro, previsti dal Governo per i cittadini italiani che compiranno, entro l'anno i 18 anni, bonus da spendere esclusivamente in servizi culturali (cinema, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti, parchi naturali ed aree archeologiche, teatro e danza). L'applicazione e il sito www.18app.italia.it saranno attivi dai primi di ottobre.

Dal 15 settembre 500 euro a ciascun 18enne. Ecco come fare

Al via dal 15 settembre il bonus di 500 euro per i 18enni.

La card-cultura del valore di 500 euro è destinata a tutti i ragazzi che hanno compiuto 18 anni o li compiranno durante il 2016. Per consumare il bonus da 500 euro, i neo 18enni avranno tempo fino a tutto il 2017. Gli interessati sono oltre 570 mila e il provvedimento costerà 290 milioni alle casse dello Stato. A giugno nella platea di giovani, cui è diretta l’iniziativa, sono stati inclusi anche i 18enni extracomunitari (i cittadini extracomunitari residenti con permesso di soggiorno).  

Meno costi e burocrazia per cittadini che devono presentare documenti in UE

.Il Parlamento europeo ha adottato il regolamento proposto dalla Commissione per ridurre i costi e le formalità per i cittadini che devono presentare un documento pubblico in un altro paese dell'UE. Attualmente i cittadini che si spostano o vivono in un altro paese dell'UE devono far legalizzare i loro documenti pubblici, come i certificati di nascita, di matrimonio o di morte, per dimostrarne l'autenticità.