Norme di Sicurezza Stradale

Le norme di sicurezza stradale hanno come obiettivo la riduzione del numero degli incidenti veicolari e lo sviluppo ed il dispiegamento di sistemi di gestione con l’obiettivo di far nascere, crescere e consolidare nel tempo una cultura della “sicurezza stradale”.

 

A tal proposito il MIT (Ministero Infrastrutture e Trasporti) è impegnato in campagne di comunicazione istituzionale, progetti di educazione stradale, omologazione e approvazione di dispositivi segnaletici, regolazione della circolazione e controllo delle infrazioni tramite autovelox, Photored e simili.

La normativa Italiana in materia di sicurezza stradale risponde direttamente al “Nuovo Codice della Strada” approvato con D.lgs del 20 aprile 1992, n.285  composta da 245 articoli e un regolamento di attuazione.

Il Codice della Strada è entrato in vigore il 1° gennaio 1993.

Per approfondimenti consultare le schede di dettaglio:

Disciplina del divieto di sosta e del divieto di fermata

Uso di calzature nella guida dei veicoli

Controllo elettronico della velocità tramite Tutor

Dispositivi di navigazione per l’individuazione di autovelox e dispositivi anti-autovelox

Segnalazioni di cattiva manutenzione delle strade statali

Verifica delle limitazioni alla circolazione dei mezzi pesanti

Sanzioni previste per il superamento dei limiti di velocità su strade e autostrade

Sistemi di sicurezza per il trasporto di bambini in auto