Buoni lavoro: in Lombardia e Puglia ora si acquistano alla posta

Da dicembre è possibile acquistare i buoni lavoro, i  “voucher” per il pagamento del lavoro occasionale accessorio, presso tutti gli uffici postali di Lombardia e Puglia.

febbraio 2012 l’iniziativa, attualmente sperimentale, sarà estesa a tutti i 14mila uffici postali italiani.

Sono disponibili voucher del valore di 10, 20 e 50 euro e anche carnet da 25 pezzi. Il datore di lavoro può acquistarli in contanti o tramite Postamat, presentando la tessera sanitaria per la verifica del codice fiscale. E’ previsto un limite giornaliero di acquisto di 5.000 euro lordi.

Dal giorno successivo all'acquisto del buono lavoro e prima dell’inizio della prestazione lavorativa, il datore di lavoro dovrà comunicare all’Inps il proprio codice fiscale, la tipologia di attività, i dati del prestatore, il luogo di lavoro, la data d’inizio e fine della prestazione.

Per farlo, basterà chiamare il contact center Inps-Inail al numero 803.164 o          collegarsi al sito dell’Inps, previa registrazione, digitando come password il codice identificativo di uno dei buoni lavoro acquistati o il Pin assegnato dall’Inps.

Per informazioni:
Inps