Carta Acquisti Ordinaria: estesa ai cittadini stranieri

Si allarga l’elenco dei beneficiari del programma Carta Acquisti, che ora include i cittadini residenti di Stati membri dell'Unione europea o familiari di cittadini italiani o di Stati membri dell'Unione europea che non hanno la cittadinanza di uno Stato membro ma che sono titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, o stranieri in possesso di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo   (art. 1, comma 216, della legge del 27 dicembre 2013, numero 147  - Legge di Stabilità 2014).
 

Lo prevede il decreto attuativo del Ministero dell'Economia e delle Finanze e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 3 febbraio 2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 aprile 2014.
Poiché la novità decorre dal bimestre gennaio-febbraio 2014, i richiedenti in possesso dei requisiti previsti dalla normativa in vigore, presentando la domanda entro il 30 aprile 2014 potranno godere del contributo relativo al bimestre gennaio-febbraio 2014.
 

La Carta acquisti è una carta di pagamento elettronico introdotta con il Decreto Legge n. 112 del 2008 per sostenere economicamente le persone meno abbienti negli acquisti di generi alimentari, prodotti farmaceutici e parafarmaceutici e per il pagamento delle bollette domestiche di luce e gas. Con la Carta acquisti le spese vengono addebitate direttamente allo Stato, alle Regioni e agli Enti territoriali che hanno erogato specifici contributi tramite il Programma.
 

Per informazioni:
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali