Cartelle di pagamento: interessi di mora più bassi

L’Agenzia delle Entrate ha stabilito, a partire dal 1° Ottobre 2012, la riduzione degli interessi di mora per ritardato pagamento sulle cartelle esattoriali dal 5,243% al 4,5504% su base annua.

In relazione al provvedimento “Fissazione della misura degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo ai sensi dell’articolo 30 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602”, i contribuenti che pagano la cartella esattoriale dopo 60 giorni dalla notifica, dovranno corrispondere interessi di mora meno onerosi rispetto all’anno scorso.

Ciò a seguito della valutazione effettuata lo scorso aprile dalla Banca d’Italia, che ogni anno determina la percentuale di interesse da corrispondere in caso di pagamento ritardato delle somme iscritte a ruolo, sulla base della media dei tassi bancari attivi.

Per informazioni:
Agenzia delle Entrate