Comune di Perugia: un registro delle dichiarazioni delle libertà di cura

Iscrivendosi al registro del Comune di Perugia sulle dichiarazioni per la libertà di cura, dal 1° maggio 2011 è possibile esprimere la propria volontà riguardo ai trattamenti sanitari a cui essere o non essere sottoposti nel momento in cui si trovasse in una situazione di perdita di coscienza ritenuta dai medici curanti non ragionevolmente reversibile.

Per procedere all’iscrizione, il dichiarante deve presentarsi di persona all’ufficio preposto munito di un documento di identità valido. Il richiedente dovrà sottoscrivere l’apposita domanda e indicare l’avvenuto deposito della dichiarazione per la libertà di cura presso il notaio, o il fiduciario, o altro destinatario nonché l’indirizzo di questo. L’iscrizione dura un anno e può essere in qualsiasi momento modificata.

Per informazioni:
Comune di Perugia