Comune di Roma: carta d’identità anche a chi ha meno di 15 anni

Carta d’identità a chi ha meno di quindici anni. Lo stabilisce il decreto-legge n.70 del 13 maggio 2011 con specifiche  disposizioni diramate dalla Prefettura di Roma.

Il documento avrà durata diversa a seconda dell’età: sotto i tre anni, la carta avrà validità 3 anni, tra i 3 e i 18 anni avrà 5 anni di validità, per i maggiorenni – invece – la carta resta in vigore 10 anni.
Per ottenere la carta, in versione “non valida per l’espatrio”, i minorenni devono presentarsi personalmente allo sportello anagrafico accompagnati da almeno un genitore.
Per la carta valida per l’espatrio, oltre che essere ovviamente cittadino italiano, il minore deve presentarsi allo sportello  con ambedue i genitori che dovranno firmare entrambi un’apposita sezione del modulo di richiesta. Questa dichiarazione può essere trasmessa anche per via telematica.
La carta d’identità, sia cartacea che elettronica, avrà la firma del minore solo se questo ha già compiuto i dodici anni.

Per informazioni:
Comune di Roma