Comune di Roma: presto il bollino blu sarà elettronico

Per dimostrare di essere in regola con i limiti di legge sulle emissioni dei gas di scarico, agli automobilisti romani presto basterà un QR code (codice a barre).

Tale sistema di dematerializzazione del bolllino blu si chiama “Ecomuv” ed è stato sperimentato dall’Università Guglielmo Marconi in 12 centri autorizzati di Roma. I dati raccolti da tali centri sono confluiti in un database consultabile dagli uffici amministrativi e dagli organi di Polizia Locale.

Obiettivo dell'iniziativa è quello di favorire controlli più serrati da parte delle autorità, con la possibilità, in prospettiva, di garantire la circolazione dei soli veicoli in regola con i livelli di emissioni.

Le autofficine autorizzate che aderiranno a "Ecomuv" riceveranno un software gratuito che, al momento del controllo, registrerà direttamente i dati e li invierà al data center aperto alla consultazione dei tecnici.

Per quanto riguarda gli automobilisti, essi non dovranno più apporre il bollino blu sul veicolo per dimostrare di essere in regola, ma basterà esibire la certificazione con il codice a barre.

Per informazioni:
Comune di Roma