Destinazione Italia: ultimi giorni per partecipare alla consultazione pubblica

C'è tempo ancora fino al 9 dicembre 2013 per partecipare alla consultazione pubblica su “Destinazione Italia”, il programma in 50 misure del Governo per attrarre investimenti esteri.

L’iniziativa mira a coinvolgere investitori, imprese, sindacati, associazioni, cittadini nel piano d'azione volto ad aumentare la competitività delle imprese italiane e a stimolare il rientro delle imprese italiane dall’estero.

Il documento - adottato il 19 settembre 2013 dal Governo su iniziativa del Presidente del Consiglio, del Ministro degli Affari Esteri, del Ministro dello Sviluppo Economico - consiste di una parte introduttiva, con l'elenco dei provvedimenti già adottati dal Governo, e in un insieme di 50 misure per rendere più efficaci gli investimenti, attrarli verso il meglio dell’Italia, puntare sulle persone e promuovere l’Italia nel mondo.

Il processo di consultazione prevede tre modalità di partecipazione. Al fine di rafforzare l’incisività del documento si può:
- discutere ed arricchire ogni misura singolarmente proponendo commenti, integrazioni e segnalazioni in ciascuna pagina della misura di riferimento;
- segnalare quali misure sono ritenute prioritarie
- proporre azioni complementari a quelle già identificate nel documento.

Data l’importanza dei temi trattati, il Governo ha deciso di fare di “Destinazione Italia” un living document: il testo adottato dal dal Consiglio dei Ministri è da considerarsi una versione 0.5 e i risultati della consultazione pubblica, da cui si trarranno indicazioni preziose per i lavori istituzionali, condurranno alla redazione della versione finale 1.0 del documento.

Per informazioni:
Destinazione Italia