Immigrazione: presto il permesso di soggiorno sarà elettronico

Il permesso di soggiorno sarà tra breve simile ad un bancomat, avrà un microprocessore contactless (ICs) con tecnologia a radiofrequenze e raccoglierà i dati personali del richiedente o titolare del permesso di soggiorno, i dati identificativi del documento, gli elementi biometrici primari (immagine del volto) e quelli secondari (impronte digitali).
 

Lo stabilisce il decreto del Ministero dell'Interno del 23 luglio 2013 che individua le “Regole di sicurezza relative al permesso di soggiorno”, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n.260 del 6 novembre 2013. La nuova regolamentazione adeguerà il permesso di soggiorno italiano a quello comunitario, garantendo un elevato standard di sicurezza.

Per informazioni:
Ministero dell’Interno