Inps: pagamento elettronico per le pensioni oltre i 1000 euro

Entro febbraio 2012 i pensionati che percepiscono pensioni mensili sopra i 1000 euro in contanti, dovranno comunicare all’Inps nuove modalità di riscossione.

La legge n. 214/2011 ha infatti stabilito che le P.A. dovranno utilizzare i pagamenti elettronici, disponibili presso le banche o gli uffici postali, per corrispondere stipendi, pensioni e compensi di importo superiore a 1000 euro.

L’adeguamento alle nuove modalità di pagamento dovrà avvenire entro il 6 marzo 2012. L’Inps, quindi, non potrà più effettuare pagamenti in contanti per importi superiori a mille euro a partire dal 7 marzo 2012.

A tale proposito l’Istituto sta inviando una comunicazione a tutti i pensionati coinvolti per invitarli ad indicare le nuove modalità di riscossione, scegliendo tra l’accredito su conto corrente, su libretto postale o su carta ricaricabile.

La richiesta all’Inps potrà essere inoltrata attraverso il sito istituzionale, previa registrazione, oppure ad un ufficio territoriale dell’Inps od ancora presso uno sportello bancario o un ufficio postale, secondo le consuete modalità.

Per informazioni:
Inps