Protesi mammarie: divieto per le minorenni e introduzione dei registri

Entrerà in vigore il 12 luglio la legge n. 86 del 5 giugno 2012, che istituisce il divieto per le minorenni di ricorrere alle protesi mammarie e ne introduce il registro nazionale e i registri regionali.

Il divieto riguarda solo gli interventi con finalità estetica, mentre non si applica ai casi di minorenni affette da gravi malformazioni congenite certificate da un medico convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale o da una struttura sanitaria pubblica. 

La violazione del divieto da parte degli operatori sanitari, è punita con il pagamento di una multa pari a 20.000 euro e con la sospensione dalla professione per 3 mesi.

I registri degli impianti protesici mammari sono istituiti per consentire il monitoraggio clinico delle persone impiantate e il monitoraggio epidemiologico a scopo di studio, ricerca e valutazione dell'assistenza sanitaria.

Per informazioni:
Ministero della Salute