Questura di Milano e notai: attivo un canale informativo per stranieri

Questura di Milano e Consiglio Notarile di Milano, Busto Arsizio, Lodi, Monza e Varese insieme per l’immigrazione. E stato, infatti, firmato tra queste parti un accordo di collaborazione per aiutare gli stranieri in Italia nell’esercizio dei loro diritti civili e nel rapporto con la Pubblica Amministrazione.

Tre le novità principali:

  • 1. attivazione di un canale basato sullo scambio di messaggi di posta elettronica certificata che consentirà ai notai di acquisire rapidamente informazioni dall’Ufficio Immigrazione della Questura di Milano, al fine di di perfezionare atti giuridici degli stranieri per certificazioni come il permesso di soggiorno (o il suo rinnovo);
  •  
  • 2. promozione di incontri pubblici per la formazione e l’aggiornamento in materia di immigrazione;
  •  
  • 3. l’avvio di un programma di collaborazione con la Questura che consentirà in futuro da parte del notaio, per via telematica, di  consultare una banca dati dei permessi di soggiorno, nel rispetto della privacy.

L’obiettivo è aiutare lo straniero a godere pienamente dei suoi diritti civili, anche nella fase transitoria dei permessi di  soggiorno. Il notaio, chiamato ad assisterlo, potrà ricavare informazioni sul suo status, tutelando così i suoi interessi nei vari atti giuridici in cui sarà coinvolto (acquisto di una casa, apertura di un’impresa…).

Per informazioni:
Consiglio Notarile

  •