La Ragioneria Generale dello Stato segnala una possibile truffa

La Ragioneria Generale dello Stato rende noto che non ha lanciato alcuna campagna di rimborsi, né raccolta di informazioni, segnalando ai cittadini un pericolo di truffa.

La precisazione si è resa necessaria in seguito alle numerose segnalazioni giunte negli ultimi giorni, secondo cui alcune persone non autorizzate starebbero contattando i cittadini spacciandosi per dipendenti o incaricati della Ragioneria Generale dello Stato e starebbero domandando loro dati personali da utilizzare per l'invio di rimborsi inesistenti.

Per informazioni:
Ragioneria Generale dello Stato