Rischio terremoto: campagna di informazione della Protezione civile

Circa 320 volontari saranno i protagonisti della seconda edizione di “Terremoto io non rischio”. L’iniziativa - promossa dalla Protezione Civile e dall’Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, in collaborazione con l’Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e con il Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, si svolgerà il 13 e il 14 ottobre nelle piazze di 103 comuni italiani a elevato rischio sismico di diverse Regioni d’Italia.

Nella scelta dei luoghi sono state privilegiate quelli classificate nelle zone 1 o 2, ovvero aree del territorio italiano dove è maggiore la probabilità che si verifichino terremoti forti o abbastanza forti, ma anche alcune in zona 3, in cui possono verificarsi terremoti di minore intensità.

Protagonisti della campagna sono i volontari di protezione civile, formati sul tema del rischio sismico, che istruiscono a loro volta altri volontari. Nelle due giornate nelle piazze i volontari saranno impegnati a distribuire materiale informativo e a rispondere alle domande dei cittadini sulle possibili azioni da fare per ridurre il rischio sismico.

Per informazioni:
Protezione Civile