Sardegna: sussidi straordinari per lavoratori svantaggiati

Per quei lavoratori che non possono ricevere indennità sociali o che, pur avendo un regolare contratto, non percepiscono lo stipendio, la Regione Sardegna erogherà circa 12 milioni di euro. Si tratta di risorse finanziarie straordinarie frutto di un accordo siglato  tra la Regione stessa, sindacati ed enti locali.  Il sussidio sarà erogato per sei mesi massimo a chi presterà servizio lavorativo prioritariamente nel proprio Comune o in altri enti pubblici del territorio  comunale.

Il  contributo sarà elevato dalle 450 euro  alle 800 euro mensili, previste per i lavoratori con più di 35 anni e per quelli con famiglia a carico . Si calcola che il beneficio interesserà circa 1500 persone in tutta la Sardegna. A breve sarà disponibile un software per l’accesso online alle procedure.

Per informazioni: Regione Sardegna