Storia sotto la superficie: torna Roma nascosta

Un'occasione per scoprire un volto di Roma generalmente celato allo sguardo, visitando vestigia  sotterranee: è “Roma Nascosta”, l’appuntamento con l’archeologia in corso nella Capitale.

Fino al 5 giugno 2011 archeologi e studiosi accompagneranno coloro che vorranno visitare speciali percorsi di archeologia, un viaggio in 40 siti, di solito non accessibili, magico e misterioso.
 
Un ricco programma fatto di performance artistiche, musica dal vivo, visite guidate e laboratori a tema, curato per la sua 3° edizione dalla Fondazione Zetema (sul cui sito www.zetema.it è possibile visionare gli eventi in dettaglio).
Molti i luoghi inusuali visitabili: dall’unico acquedotto antico ancora funzionante dall’epoca di Augusto a tanti altri siti di proprietà di soggetti pubblici e privati (il Ministero dell’Interno con il suo Fondo Edifici di Culto, la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma e il Vicariato di Roma solo per citarne alcuni).
Tutte le visite sono accompagnate da speciali guide, con posti limitati; la prenotazione è obbligatoria e si paga un biglietto dal prezzo contenuto di 5 euro.
 
Per informazioni
Comune di Roma