Tisane ed integratori alimentari: come utilizzarli in sicurezza

Tisane ed integratori alimentari sì, ma con cautela.

Visto il crescente successo dei prodotti cosiddetti “naturali”, soprattutto di derivazione vegetale, la Commissione Unica per la Dietetica e la Nutrizione (Ministero della Salute) ha ritenuto opportuno produrre un documento per il corretto utilizzo di prodotti come tisane ed integratori alimentari soprattutto da parte di alcune fasce della popolazione, come bambini e donne in gravidanza o che allattano.

Si sottolinea che, l’utilizzo di tali prodotti per queste categorie di persone, non dovrebbe avvenire senza aver consultato preventivamente il pediatra o il medico in grado di valutare se possano sussistere le condizioni per l’insorgenza di eventuali effetti collaterali.

In particolare, per quanto riguarda i prodotti della prima infanzia, è stata già rappresentata alle imprese la necessità di riportare in etichetta una avvertenza del tipo: “Per l’uso del prodotto si consiglia di sentire il parere del medico”.

Allo stesso modo, è consigliabile che la futura mamma e la mamma che allatta, prima di assumere tali prodotti, chieda il parere del medico curante.

Per informazioni:
Governo Italiano