Toscana: un progetto per educare alla guida responsabile

Creare una rete di collaborazione per la prevenzione degli incidenti stradali. E’ questo l’obiettivo del progetto “Navigatori Indipendenti”, realizzato e promosso dal Ceart (Coordinamento Enti Ausiliari Regione Toscana) e finanziato dalla Regione Toscana.

L’iniziativa è rivolta principalmente a giovani e neo-patentati con il coinvolgimento delle autoscuole e degli istruttori di guida per l’assunzione di comportamenti responsabili e di stili di vita sani.

Una ricerca dell’Istituto Superiore di Sanità ha individuato, infatti, nel consumo di alcool e droga, la causa principale di morte tra i giovani di età compresa tra i 15 ed i 20 anni. Secondo le stime inoltre, l'alterazione dello stato psico-fisico dovuta all'assunzione di tali sostanze, rappresenta la causa di quasi un terzo dei sinistri in Italia.

Oltre alla Regione, hanno aderito al progetto il Centro Alcologico Regionale, le Province di Livorno, Firenze e Lucca.

Disponibile  on line il vademecum con le istruzioni operative del progetto.

Per informazioni:
Regione Toscana