Visite fiscali: stop solo nel settore privato

In una nota diffusa il 7 maggio 2013 dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione , è stato precisato che la sospensione delle visite fiscali riguarda solo il settore privato.
 

Il provvedimento adottato dall'Inps interessa solo le visite disposte d'ufficio (non previste per il settore pubblico) mentre l'Istituto continuerà ad adottare le visite richieste dai datori di lavoro, i cui oneri sono a loro carico.

Il provvedimento quindi non ha impatto sul lavoro pubblico. Le visite di controllo sullo stato di malattia per il settore del lavoro pubblico sono disciplinate da una norma (art. 55 septies del d.lgs. n. 165 del 2001) che prevede sempre visite a richiesta della pubblica amministrazione. Queste ultime  possono chiedere le visite di controllo secondo due modalità:  alle aziende sanitarie locali o all'Inps pagando il corrispettivo fatturato per ciascuna visita.

 

Per informazioni:
Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione

Area tematica: