Agenzia delle Entrate - Riscossione: Annullamento del debito

Domanda: 

Se si vuole annullare una cartella dell'Agenzia delle Entrate - Riscossione come si deve procedere ?

Risposta: 

Se il cittadino ritiene non dovuta la richiesta contenuta nella cartella di pagamento o nell'avviso, non deve rivolgersi all'Agenzia delle Entrate - riscossione, ma chiedere l’annullamento (sgravio) del debito direttamente all'ente creditore indicato sullo stesso documento, presentando domanda di autotutela.

Con la domanda di autotutela il cittadino chiede all'ente creditore di correggere un errore. Anche se non c’è alcun termine per presentare la domanda, è consigliabile agire tempestivamente per evitare che l'Agenzia attivi le procedure di riscossione. Lo stesso ente, dopo avere effettuato le verifiche, se riscontra che il cittadino ha ragione, adotta un provvedimento di sgravio comunicandolo all'Agenzia.

Contestualmente alla domanda di autotutela, per evitare che, in attesa della risposta dell’ente, le procedure di riscossione proseguano, è necessario presentare una richiesta di sospensione.

Per maggiori approfondimenti consultare la pagine dedicata sul sito di Agenzia Riscossione Entrate

Aggiornata il: 
07/07/2017 - 00:00