Bollette: codice di migrazione

Domanda: 

Stipulato alcuni mesi fa un contratto con un gestore di telefonia, in base al quale si sarebbe goduto di una tariffa promozionale fino a fine anno, ad oggi la linea non è stata ancora attivata. Cosa fare?

Risposta: 

Quando si firma un nuovo contratto con un gestore telefonico è necessario fornire subito alla società il codice di migrazione. Si tratta di una sequenza di numeri simile ad un codice fiscale, necessaria per completare il passaggio da un gestore ad un altro. Il codice, introdotto nel 2007 dall'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni è indicato nella bolletta o va richiesta al proprio operatore, che è obbligato a fornirlo. Se non lo avesse fatto, può essere questa la causa del disguido. Nel caso in cui dovesse continuare ad avere problemi a passare con il nuovo operatore, può inviare una segnalazione all'Autorità, scaricando il modulo D appositamente predisposto dall’Autorità per l'invio telematico delle denunce ai sensi della delibera n. 496/10/CONS.

Aggiornata il: 
02/10/2017 - 16:36