Bollette delle utenze

Domanda: 

Quanto tempo e' obbligatorio conservare, per eventuali riscontri, le ricevute delle bollette delle utenze (acqua, luce, gas, ...)?

Risposta: 

Il Codice civile - Libro Sesto della Tutela dei Diritti - art. 2948, prevede che "tutto ciò che deve pagarsi periodicamente ad anno nonche' tutto cio' che dev'essere pagato in riferimento all'anno o alla frazione di anno, cada in prescrizione dopo 5 anni".
La prescrizione e' un mezzo con cui l'ordinamento giuridico opera l'estinzione dei diritti quando il titolare non li esercita entro il termine previsto dalla legge (codice civile, art.2934 e segg.).
L'interruzione della prescrizione, che toglie ogni valore al tempo anteriormente trascorso, puo' avvenire per diversi motivi. Tipicamente ha luogo quando il diritto viene esercitato dal titolare tramite notificazione di un atto con il quale si inizia un giudizio o di una richiesta scritta , la cosiddetta 'costituzione in mora', che puo' contenere o meno un termine  (codice civile, art.1219 e segg.). Tutte le volte che il termine si interrompe, infatti, inizia un nuovo periodo prescrittivo analogo al precedente.

Tags: 
Aggiornata il: 
11/12/2014 - 16:35