Celiachia: indennità di frequenza

Domanda: 

Il celiaco, non maggiorenne, ha diritto a percepire l'indennità di frequenza?

Risposta: 

Qualora una persona sia affetta da patologie che non comportano compromissione tale da impedirne la deambulazione autonoma o da renderla bisognevole di assistenza continua, nessun beneficio può essere concesso.

Riferimenti normativi: Legge 11 ottobre 1990, n. 289, Modifiche alla disciplina delle indennita' di accompagnamento di cui alla legge 21 novembre 1988, n. 508, recante norme integrative in materia di assistenza economica agli invalidi civili, ai ciechi civili ed ai sordomuti e istituzione di un'indennita' di frequenza per i minori invalidi (articolo 1).

Aggiornata il: 
20/09/2017 - 15:00