Decertificazione e autocertificazione: gli strumenti di semplificazione

Domanda: 

Quali sono gli strumenti di semplificazione amministrativa che realizzano la decertificazione ?

Risposta: 

 

L'istituto della decertificazione, stabilisce che le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni.

 

Il rilascio di certificati da parte della PA e la produzione documentale vengono sostituiti con altri strumenti di semplificazione: autocertificazione e acquisizione d'ufficio da parte della PA:

 

Autocertificazione intesa come:

  • dichiarazione sostitutiva di certificazione, documento sottoscritto dall'interessato, prodotto in sostituzione del certificato rilasciato dalla PA (art. 46 DPR 445/2000);
  • dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, documento sottoscritto dall'interessato, concernente stati, qualità personali e fatti, che siano a diretta conoscenza di questi (art. 47 DPR 445/2000).

 

Acquisizione d'Ufficio intesa come:

  • acquisizione da parte delle pubbliche amministrazioni delle informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 del già citato decreto, nonchè di tutti i dati e i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni stesse, sia procedenti che certificanti. (art. 43 DPR 445/2000).
Aggiornata il: 
28/09/2017 - 13:07