Disabilità: alunni impossibilitati alla frequenza scolastica

Domanda: 

Cosa prevede la normativa per  garantire il diritto all'istruzione dei bambini disabili impossibilitati a frequentare la scuola?

Risposta: 

La Legge 104 del 1992 all'articolo 12 comma 9, prevede che ai "minori con handicap soggetti all'obbligo scolastico, temporaneamente impediti per motivi di salute a frequentare la scuola, sono comunque garantite l'educazione e l'istruzione scolastica. A tal fine il provveditore agli studi,  d'intesa con le unita' sanitarie locali e i centri di recupero e di riabilitazione, pubblici e privati, convenzionati con i Ministeri della sanità e del lavoro e della previdenza sociale, provvede alla istituzione, per i minori ricoverati, di classi ordinarie quali sezioni staccate  della scuola statale. A tali classi possono essere ammessi anche i minori ricoverati nei centri di degenza, che non versino in situazioni di handicap e per i quali sia accertata l'impossibilità della frequenza della scuola dell'obbligo per un periodo non  inferiore a trenta giorni di lezione."

Aggiornata il: 
11/04/2017 - 16:11