Frequentare la scuola in un altro paese dell'Unione europea

Domanda: 

Quali sono le possibilità di frequentare una scuola in un altro Paese dell'Unione europea?

Risposta: 

Se ti trasferisci in un altro Paese dell'Unione europea i tuoi figli possono frequentare la scuola nel tuo nuovo Paese di residenza ed hanno il diritto di essere inseriti in una classe di alunni della loro età e di livello equivalente a quello della classe frequentata nel Paese di origine, a prescindere dalle loro conoscenze linguistiche.

Se sei un cittadino dell'Unione europea che per motivi di lavoro si trasferisce in un altro paese dell'Unione, la normativa europea prevede per i tuoi figli il diritto di ricevere, nel paese ospitante, un'istruzione d'accoglienza gratuita che comporti l'insegnamento della lingua locale, per aiutarli ad adattarsi al nuovo sistema scolastico.

I sistemi scolastici possono essere diversi, quindi non esiste un riconoscimento automatico dei certificati scolastici. In alcuni paesi, prima di poter iscrivere i propri figli in una scuola locale bisogna chiedere alle autorità nazionali di riconoscere i certificati scolastici.

Per maggiori informazioni sulle norme vigenti in un determinato paese, consultare il seguente link.
 

Aggiornata il: 
30/01/2018 - 14:28