Modalità di presentazione dei ricorsi ai Comitati di Vigilanza

Domanda: 

Come presentare i ricorsi amministrativi ai Comitati di Vigilanza della Gestione Dipendenti Pubblici?

Risposta: 

A partire dal 1° gennaio 2014 l’istanza relativa ai ricorsi amministrativi in materia previdenziale ai Comitati di Vigilanza della Gestione Dipendenti Pubblici (ricorsi avverso gli atti assunti in materia di iscrizione, ricongiunzione e riscatto, determinazione della retribuzione annua pensionabile e di contributi nonché di prestazioni previdenziali) dovrà avvenire attraverso una delle seguenti modalità con accesso telematico:

  • in via diretta dai cittadini (iscritti o pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici), tramite accesso al sito internet dell’Istituto e successivamente ai “servizi online”, nonché dalle loro Amministrazioni/Enti datori di lavoro. Per l'accesso ai servizi online è necessario il possesso di un codice PIN rilasciato dall'Inps oppure di una identità SPID o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
  • tramite gli Avvocati, gli Enti di patronato e gli altri soggetti abilitati all’intermediazione con l’Istituto per gli ambiti di propria competenza, attraverso i servizi telematici a loro disposizione. 
Aggiornata il: 
12/06/2017 - 08:54