Indennità di disoccupazione nell'Unione europea

Domanda: 

Se perdo lavoro in un altro Paese dell'Unione europea ho diritto all'indennità di disoccupazione?

Risposta: 

Se perdi il tuo impiego mentre lavori in un altro paese dell'UE, è la tua situazione lavorativa e il tuo luogo di residenza (non la tua nazionalità) il criterio che determina a quale paese spetta versarti l'indennità di disoccupazione.

Se perdi il tuo impiego e scegli di rimanere nel paese dell'UE in cui lavoravi, dovresti chiedere l'indennità di disoccupazione in quel paese.

Iscriviti come persona in cerca di lavoro presso il servizio locale per l'impiego. Riceverai lo steso trattamento riservato ai cittadini di quel paese.

Se, dopo dopo aver perso il lavoro, decidi di tornare nel tuo paese, devi contattare il servizio nazionale per l'impiego per verificare se hai ancora diritto all'indennità di disoccupazione dopo essere stato all'estero.

In caso affermativo, devi:

  • iscriverti direttamente come persona in cerca di lavoro nel tuo paese di appartenenza e
  • chiedere un modulo U1 (ex modulo E 301) nell'ultimo paese in cui hai lavorato.

In alcuni casi puoi trasferire la tua indennità di disoccupazione in un altro paese dell'UE mentre vi cerchi lavoro. L'indennità viene solitamente trasferita per tre mesi, con la possibilità di una proroga fino a un massimo di sei mesi.

Per ulteriori informazioni visitare il portale "la tua Europa"

Aggiornata il: 
05/02/2018 - 15:27