Lavorare in Europa

Domanda: 

Ho bisogno di un permesso per lavorare in un altro Paese europeo?

Risposta: 

In quanto cittadino europeo, hai il diritto di lavorare sia come datore di lavoro o come lavorarore autonomo, in qualsiasi paese dell'UE senza bisogno di un permesso di lavoro. Fanno eccezione i cittadini croati per i quali si applicano ancora alcune restrizioni transitorie sul lavoro nell'UE.

Hai inoltre il diritto di soggiornare nel paese ospitante, ma a determinate condizioni.

Se vivi e lavori in un paese dell'UE diverso dal tuo, è importante che tu sia informato su:

  • le prestazioni alle quali hai diritto (malattia, maternità e paternità, pensioni, infortuni sul lavoro e malattie professionali, assegni in caso di morte, disoccupazione, prepensionamento, assegni familiari, ecc.)
  • dove dovrai pagare le tasse.

Se lavori in un altro Paese dell'Unione europea, tu e la tua famiglia acquisite automaticamente il diritto di vivere in tale Paese. Le condizioni applicabili variano a seconda che tu abbia un contratto di lavoro o che tu sia un lavoratore autonomo.

Se hai un contratto di lavoro hai il diritto di vivere in un altro Paese dell'Unione europea, anche se non lavori a tempo pieno o se hai un contratto di lavoro a tempo determinato;
Se sei un lavoratore autonomo potresti dover richiedere il riconoscimento delle tue qualifiche professionali.
Le formalità necessarie per i lavoratori autonomi variano ancora considerevolmente nell'Unione europea.

Aggiornata il: 
31/01/2018 - 15:33