Mancata cancellazione da newsletter

Domanda: 

A chi rivolgersi se nonostante regolare richiesta di cancellazione da alcune newsletter queste continuano ad arrivare?

Risposta: 

Il diritto alla cancellazione dei propri dati personali da altri detenuti e trattati - nel caso di specie una newsletter - rientra nelle previsioni di cui all'art.7 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali. Per ottenere la cancellazione dei propri dati personali si deve formulare apposita richiesta rivolta al titolare o al responsabile del trattamento.

E' possibile - ma non obbligatorio - utilizzare a tal fine l'apposita modulistica reperibile sul sito del Garante per la protezione dei dati personali: ai sensi dell'art.8 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 i diritti di cui all'articolo 7 sono esercitati con richiesta rivolta senza formalità al titolare o al responsabile, anche per il tramite di un incaricato, a cui è fornito idoneo riscontro senza ritardo. 

Si specifica che comunque - ai sensi dell'art.9 del D. Lgs. 196/2003 - la  richiesta rivolta al titolare o al responsabile può essere trasmessa anche mediante lettera raccomandata, fax o posta elettronica, ed in taluni casi anche oralmente. In ambito di tutele predisposte in materia di violazione del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196, soccorre l'art. 141 dello suddetto codice.

Per approfondimenti: Garante per la protezione dei dati personali

Aggiornata il: 
08/05/2014 - 16:47