Odinamento scolastico: primo e secondo ciclo di istruzione

Domanda: 

Che differenza c’è fra primo e secondo ciclo di istruzione e qual è la normativa di riferimento?

 

Risposta: 

Il PRIMO CICLO di istruzione si articola in due percorsi scolastici consecutivi e obbligatori:

-  la scuola primaria, della durata di cinque anni:  obbligatoria per tutti i ragazzi italiani e stranieri che abbiano compiuto sei anni di età entro il 31 dicembre. L'iscrizione è facoltativa per chi compie sei anni entro il 30 aprile dell'anno successivo.
-  la scuola secondaria di primo grado, della durata di tre anni: obbligatoria per tutti i ragazzi italiani e stranieri che abbiano concluso il percorso della scuola primaria.

Il primo ciclo di istruzione si conclude con l'esame di Stato, il cui superamento costituisce titolo di accesso al secondo ciclo.

Normativa di riferimento:
- Decreto del Presidente della Repubblica n. 89 del 20 marzo 2009.

Il SECONDO CICLO di istruzione riguarda la scuola secondaria di secondo grado e si articola in un percorso della durata di cinque anni.
La riforma del secondo ciclo è entrata in vigore dall'anno scolastico 2010-2011 per ridurre la frammentazione degli indirizzi nei licei e rimodulare l'istruzione tecnica e professionale:

- Licei: articolati in due bienni e in un quinto anno al termine del quale si sostiene l'esame di Stato.
- Istituti tecnici: articolati in due bienni e in un quinto anno, al termine del quale si sostiene l'esame di Stato e si consegue il diploma di istruzione tecnica
- Istituti professionali: articolati in due bienni e in un quinto anno, al termine del quale si sostiene l'esame di Stato e si consegue il diploma di istruzione professionale.

Il secondo ciclo si conclude con l'esame di Stato.

Ulteriori informazioni sulle pagine del sito del MIUR dedicate alla riforma del secondo ciclo.
 

Aggiornata il: 
12/06/2014 - 11:29