Ricorso contro il giudizio della Commissione Medica Locale

Domanda: 

Si può fare ricorso contro quanto deciso dalla Commissione medica locale per il rinnovo della patente?

Risposta: 

Si, se si è in disaccordo con il giudizio emesso dalla Commissione medica locale è possibile richiedere, su propria iniziativa e a proprie spese, una nuova visita medica presso un'Unità Sanitaria Territoriale di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi).


In alternativa, se si vuole contestare il provvedimento emesso dalla Motorizzazione civile sulla base della certificazione della Commissione medica locale (in caso di sospensione o revoca della patente per inidoneità alla guida, riduzione del termine di validità, declassamento, prescrizioni di adattamenti per il veicolo) è possibile presentare:

  1. un ricorso giurisdizionale al TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) entro 60 giorni;
    oppure
  2. un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni.

 

Aggiornata il: 
13/03/2017 - 00:00