Patente di guida estera scaduta da oltre un anno

Domanda: 

Cosa fare quando viene ritirata la patente di guida estera a conducenti che risiedono in Italia da più di un anno ?

Risposta: 

È possibile guidare in Italia con la patente rilasciata da uno Stato estero (extracomunitario) fino ad un anno massimo dalla data di acquisizione della residenza, dopodiché la patente di guida extracomunitaria viene ritirata.

I titolari di patente di guida rilasciata da uno Stato estero (extracomunitario) non possono circolare oltre un anno dall'acquisizione della residenza in Italia con il suddetto titolo ai sensi dell'art 136 del . In tal caso la patente di guida extracomunitaria viene ritirata.

I titolari devono chiedere pertanto la conversione della patente che consiste nel rilascio di una nuova patente italiana corrispondente a quella estera.
La patente ritirata, se convertibile, non verrà restituita al suo titolare, ma potrà essere inviata all’Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile per la sua conversione in una patente italiana.

Riferimenti normativi: Decreto Legislativo del 30 aprile 1992, n. 285 "Nuovo Codice della Strada" (articolo 136).

Aggiornata il: 
23/03/2017 - 15:54