Permessi lavorativi 104: negazione concessione

Domanda: 

Il datore di lavoro, pubblico o privato, può negare al lavoratore che ne faccia richiesta, i permessi lavorativi previsti dalla Legge 104 del1992?

Risposta: 

Si, il datore di lavoro, pubblico o privato, può negare la concessione dei permessi lavorativi 104 nel caso in cui non ricorrano tutti i requisiti previsti dalla normativa.  

Ricevuta l'istanza di fruizione all'agevolazione da parte del dipendente interessato, il datore di lavoro deve verificare l'adeguatezza, la correttezza della documentazione e la ricorrenza dei presupposti legittimanti la concessione e, in base alle risultanze, concede o meno i permessi lavorativi previsti dall'articolo 33 della Legge n. 104 del 1992.
Per maggiori informazioni:

INPS - Circolare n. 53 del 29 aprile 2008

INPS  - Circolare n. 155 del 2010

Dipartimento Funzione Pubblica - circolare n. 13 del 6 dicembre 2010

 

Aggiornata il: 
09/04/2014