Previdenza in Europa: vivi e lavori all'estero

Domanda: 

Vivo e lavoro all'estero,  devo iscrivermi al sistema di previdenza del Paese ospitante?

Risposta: 

Come lavoratore migrante nell' UE (lavoratore dipendente o autonomo) bisogna iscrivesi al sistema di sicurezza sociale del paese ospitante.

In tal modo, tu e ti tuoi familiari sarete coperti dal sistema previdenziale di quel paese. Le prestazioni per malattia, assegni familiari, disoccupazione, pensione, infortunio sul lavoro, malattia professionale, prepensionamento o decesso saranno determinate dalla normativa locale.

In molti paesi, le prestazioni alle quali si ha diritto dipendono dai periodi contributivi precedenti.

Il paese al quale si chiede le prestazioni deve tener conto di tutti i periodi in cui si è lavorato o versato contributi in altri paesi dell'UE.

Maggiori informazioni: La tua Europa - vivi e lavori all'estero

Aggiornata il: 
15/05/2017 - 13:23