Radiazione di un veicolo venduto a stranieri

Domanda: 

Nel caso in cui si vende un veicolo ad uno straniero, che esporterà il veicolo all’estero, chi può radiare il veicolo dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA)?

Risposta: 

La radiazione per definitiva esportazione può essere richiesta dall'intestatario o dall'avente titolo (ad esempio l’erede o il proprietario non ancora intestatario al PRA). In quest’ultimo caso, l’avente titolo non intestatario al PRA deve allegare anche il titolo di acquisto in originale (atto di vendita, provvedimento della Pubblica Amministrazione, verbale di vendita all’asta, accettazione di eredità ecc.) redatto nelle forme prescritte dalla legge.

La richiesta di radiazione per esportazione, può essere presentata presso uno Sportello Telematico dell'Automobilista (STA), oppure presso il Consolato d'Italia della nazione estera dove è stato esportato il veicolo solo dopo che il veicolo è stato trasferito all’estero e immatricolato con nuove targhe straniere.

Nel caso in cui il veicolo sia stato esportato, ma non ancora reimmatricolato all'estero, la radiazione per esportazione può essere richiesta allegando idonea documentazione comprovante l’avvenuto trasferimento del veicolo all’estero (ad es. il documento di trasporto in caso di esportazione in un Paese UE o la bolla doganale per le esportazioni extra UE).

Per approfondimenti: ACI
 

Aggiornata il: 
11/04/2017 - 22:58