Registrazione dei diritti di proprietà industriale in Europa

Domanda: 

Come è possibile registrare un marchio comunitario senza doverlo fare in tutti i singoli Paesi dell'UE?

Risposta: 

Il Portale dell'Unione Europea chiarisce che l’Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno (marchi, disegni e modelli) (UAMI) è l’autorità ufficiale che si occupa delle procedure relative ai marchi comunitari e, dal 2003, di quelle relative ai disegni e modelli comunitari registrati. Tali diritti di proprietà intellettuale sono validi in tutti i Paesi dell’UE. I marchi e i disegni e modelli appartengono al mondo del diritto societario privato. L’UAMI è nel contempo un’agenzia della Comunità europea e un ufficio di proprietà industriale, con una propria funzione tecnica, vale a dire la registrazione dei diritti di proprietà industriale. In qualità di agenzia di servizi, l’Ufficio ha il dovere di collocare i propri clienti, ovvero le imprese che depositano i loro marchi e i loro disegni e modelli, al centro dell’intero sistema dell’UAMI e di fornire loro il servizio migliore al prezzo più conveniente. Il marchio comunitario e il disegno e modello comunitario registrato sono la via di accesso ad un mercato unico. Il fatto che abbiano una natura unitaria significa che le formalità e la gestione possono essere mantenute ad un livello semplificato: una domanda unica, un centro amministrativo unico e un fascicolo unico da gestire. I marchi, disegni e modelli sono soggetti ad un diritto uniforme, con una protezione forte e unitaria nell’intera Unione europea. Tale semplificazione porta ad una riduzione notevole dei costi rispetto ai costi complessivi della registrazione nazionale in tutti i paesi dell’Unione europea.

Per approfondimenti: Ufficio per l'armonizzazione nel mercato interno (marchi, disegni, modelli)

 

Aggiornata il: 
09/12/2015 - 00:00