Sostegno per lo studio all'estero

Domanda: 

Vi sono forme di sostegno per lo studio all'estero per i figli dei dipendenti pubblici?

Risposta: 

SI. L'INPS, attraverso il programma ITACA, eroga una borsa di studio a totale o parziale copertura di un soggiorno scolastico all'estero ai vincitori del bando di concorso dedicato.

Il programma di studio all'estero è una prestazione dedicata ai figli e orfani degli iscritti al Fondo Credito (per effetto del decreto ministeriale 45/07) o dei pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici.

I posti sono assegnati attraverso il bando di concorso che viene pubblicato nella sezione Welfare, assistenza e mutualità.

INPS offre agli studenti l'opportunità di svolgere l'intero anno scolastico o solo una parte, studiando in una scuola di un paese estero.

I soggiorni comprendono le spese di:

  • alloggio presso famiglie, college o residenze scolastiche;
  • eventuali visti di ingresso;
  • viaggio e trasferimento dall'aeroporto di arrivo al luogo di destinazione, comprese le tasse aeroportuali;
  • vitto durante tutto il soggiorno, comprese quelle della mensa scolastica;
  • trasporto pubblico locale;
  • coperture assicurative.

Il contributo a carico dell'utente varia in relazione al proprio ISEE e non può superare l'importo massimo previsto nel bando.

Aggiornata il: 
03/01/2019 - 10:01